Non sono stranieri ma figli del Paese

da Vita Pastorale, Dicembre 2018

di Marco Impagliazzo

È tempo di uscire dall’allarme immigrazione, usato in chiave elettorale, e riconoscere la realtà

Il dibattito sull’immigrazione ha assunto, ormai da tempo, toni esasperati, che non giovano alla  comprensione del fenomeno né aiutano l’assunzione di scelte politiche che favoriscano l’integrazione. L’immigrazione in Italia ha ormai mezzo secolo di storia. E coloro che sono arrivati in quell’arco di tempo si sono inseriti nel tessuto sociale e produttivo italiano. Oggi oltre 5 milioni di cittadini stranieri vivono nel Paese e l’imprenditoria immigrata vale il 9% del Pil nazionale. Il fenomeno è stato troppo spesso descritto in termini allarmistici, con un’insistenza continua sugli aspetti problematici.

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO >