Ora vediamo i profughi

Le immagini che giungono dall’Ucraina ci sconvolgono. Sono quelle di un teatro di guerra. Scene di morte, di dolore, di paura. Ma, insieme, ci colpisce il veloce e interminabile esodo di un popolo di donne,…

Le braccia aperte ai profughi

Salvati. Prima che venissero sommersi da una guerra che non avremmo mai immaginato nel cuore dell’Europa. Iryna, Halyna, due giovani donne con i loro 4 figli e un loro cuginetto, sono solo alcuni fra i…

Impagliazzo: «I corridoi umanitari hanno salvato tante vite umane»

Nel Mediterraneo si continua a morire. Nel 2021 sono giunti in Italia via mare 52.820 migranti, di cui 7.267 minori non accompagnati. Loro si sono salvati, ma nel Mediterraneo si muore ancora. Oggi come ieri.…

Modelli di governo delle migrazioni

Nella globalizzazione numerosi focolai di crisi politica, ambientale e economica spingono le persone a spostarsi in maniera imprevista. Anche se sappiamo che la mobilità umana è costante. Non si tratta soltanto di fenomeni economici: come…

I corridoi umanitari: il frutto di una società civile

Si parla in questi giorni dei ripetuti sbarchi di migranti a Lampedusa e se ne parlerà probabilmente per tutta l’estate, cioè nel periodo dell’anno in cui le condizioni del mare permettono normalmente ai barconi di raggiungere le…

E le suore danno la loro casa ai migranti

di Marco Impagliazzo su Osservatore Romano del 15 ottobre 2020 «La Chiesa è una casa con le porte aperte, perché è madre». L’appello ad accogliere, sintetizzato in questa espressione dell’enciclica Fratelli tutti  e nei numerosi richiami…

Pagina 1 di 2

  • 1
  • 2