Corridoi umanitari: Impagliazzo (Sant’Egidio), “è possibile coniugare legalità e umanità”. Le proposte

da SIR, Agenzia d’Informazione, 1 luglio 2019

Una nuova regolarizzazione per i migranti “overstayer” cioè coloro che già lavorano in Italia ma non sono in regola con i permessi. Sarebbe una sorta di “ravvedimento operoso” in accordo con i datori di lavoro, “che porterebbe sicurezza per gli italiani e nuove risorse nelle casse dell’Inps”; “permessi per ricerca di lavoro della durata di almeno un anno”; allargamento dei criteri per i ricongiungimenti familiari. Sono le proposte fatte oggi a Montecitorio da Marco Impagliazzo, presidente della Comunità di Sant’Egidio, durante il convegno intitolato “Corridoi umanitari per un’Europa solidale” organizzato dalla Commissione Affari costituzionali della Camera dei deputati in collaborazione con Caritas italiana, Sant’Egidio e Fcei (Federazione Chiese evangeliche italiane). 

Questo articolo è stato pubblicato in Articoli, Rassegna Stampa e taggato come il da